Serie tv: CSI Cyber, ottimi gli ingredienti, pessima la zuppa

E’ prevista in uscita domani, in Italia almeno, la nuova serie tv “CSI Cyber”. La nuova serie presenta tanti ingredienti ottimi, presi dalle serie o dai temi di maggior successo, tra i quali:

- un capo squadra tuttologo e carismatico (come Grissom di CSI Las Vegas),

- un soldato infallibile,

- crimini informatici e hackeraggio (scorpions, intelligence, ecc..),

- metodi di investigazione (CSI),

- linguaggio del corpo (lie to me),

- hacker che posso esser reintegrati (scorpions, criminal minds)

Ovviamente ho citato solo poche serie da cui potrebbero aver preso spunto, magari non si saranno ispirati proprio a quelle serie, ma le ho citate giusto per dare un’idea.

Sembra un’ottima serie, ma sin dal primo minuto c’è qualcosa che non convince: James Van Der Beek (alias Dawson) è il supersoldato che non convince. Lo conosciamo in sala giochi eppure è un infallibile soldato e tiratore, ma con quell’aria compiaciuta che mostra in scena e quella sorta di “assenza di rigidità”, che si pensa debba avere un soldato, non sembra rivestire i panni giusti. Diciamola tutta però, la colpa non è solo sua: grave lacuna rivestono infatti la regia ed il montaggio, che sembrano sottolineare ogni piccolo errore, dalle pose tardive, al primo piano del bambolotto a cui si stacca pure un braccio, al criminale che proprio mentre sta tirando un destro che avrebbe potuto stendere il poliziotto assalitore si ferma e si auto-gira su se stesso, schiacciandosi sul pilastro, per farsi ammanettare.

Conclusione: non m’è piaciuta nemmeno per sbaglio, nonostante riconosca che abbia delle potenzialità.

Pubblicato in recensioni, tv | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Serie tv: Marvel’s Agents of Shield presenta Mimo

Dopo tutti questi supereroi introdotti da telefilm della DC, che sembra voler dominare lo schermo (prima con una serie su Superman (Smalville), poi una su Batman da giovane (Gotham), una su Freccia Verde (Arrow), una su Flash, e chissà quante altre ci aspettano), è la volta della Marvel che, dopo i film, si rifà sotto con lo spin off “Marvel’s Agents of SHIELD” (che ce stai una vita solo a dirlo tutto…ringraziamo la serie tv polizesca “The Shield” e la probabile confusione che avrebbe creato).

La serie sembra porsi dopo il film “The Avengers” (e forse anche in mezzo a “Capitan America, the winter soldier”), dal punto di vista degli “umani non-supereroi”, ma lasciando rivelazioni che sembrano a dir poco allarmanti…

In questa stagione compare Mimo (Mockingbird) e…sticassi…

possibile che ci aspetti una lotta a chi sforna più supereroi?

Pubblicato in something fun, tv | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Serie tv: Arrow – Arrivano Atom e Black Canary?

Dopo aver “fatto nascere” la serie tv “the Flash”, che Arrow si appresti a presentarci un nuovo eroe DC?

Nelle ultime puntate, un nome già noto (“Palmer”), sembra aver gli ingredienti per mostrarci il famoso “Atomo”. Se però da questo nascerà una nuova serie tv, è prematuro da dire: dopotutto il personaggio è poco noto e probabilmente necessiterà di parecchi effetti speciali.

Altro personaggio inaspettato, sempre presentato da Arrow, potrebbe essere Black Canary…che l’avvocato Lance, possa assumere il ruolo che pensavamo fosse della sorella?

Personalmente però non l’apprezzo granché come attrice, né m’è piaciuto come hanno caratterizzato il personaggio…

Pubblicato in something fun, tv | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Serie tv: The Flash – Nuovi nemici nell’ombra?

Curiosità: forse non lo sapete, ma da quando è uscito “Arrow” ispirato al personaggio della DC Comics “Freccia Verde”, è stato realizzato (quasi come spin off), una serie su “The Flash”.

Una prima curiosità è che ad interpretare il babbo del protagonista Barry Allen, è niente popò di meno che John Wesley Shipp (e “chi cavolo è?” vi chiederete), ebbene è il “primo Flash”, ovvero il Barry Allen della prima serie tv sul fulmine delle strade, quella del 1990…in pratica, sembra quasi una barzelletta, è come se si trovasse a fare il padre di se stesso

Ma la domanda che ci poniamo oggi è: stanno arrivando gli Anti-Flash?

Alcuni dubbi già circolano, sul detective “Eddie Thawne”, già dal cognome…che sia in realtà il “Professor Zoom” (anche detto “Reverse-Flash”)?

Certo il “titolo” di “professor” ed il fatto che sia un personaggio con informazioni sul futuro, candidavano il doctor Wells alla parte

Da qui un’altra domanda: e se Wells fosse il primo Anti-Flash, alias “The Rival”?

Tutte ipotesi, ovviamente, ma voi che ne pensate?

beh di sicuro i nostri dubbi verranno dipanati solo continuando la visione

Pubblicato in something fun, tv | Contrassegnato , , | 2 commenti

Sito distratto?!

Ho trovato questo errore su un sito di annunci ed eventi: Piazza dei Miracoli tra le attrazioni di Firenze…voi che dite è un errore voluto o no?

saimicadove_b

Pubblicato in internet | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

La Svizzera realizza il ponte tra le vette

Così la Svizzera decide di realizzare un ponte che va da una vetta all’altra, il primo al mondo. Le scuse? Sicurezza e comfort.

Pigrite galoppante semmai, facile raggiungere le cime così eh

[ QUI l’articolo ]

Pubblicato in questo stupido ridicolo mondo | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Don’t fear the Reaper – Blue Oyster Cult

 

All our times have come
Here but now they’re gone
Seasons don’t fear the reaper
Nor do the wind, the sun or the rain..we can be like they are
Come on baby…don’t fear the reaper
Baby take my hand…don’t fear the reaper
We’ll be able to fly…don’t fear the reaper
Baby I’m your man…

Valentine is done
Here but now they’re gone
Romeo and Juliet
Are together in eternity…Romeo and Juliet
40,000 men and women everyday…Like Romeo and Juliet
40,000 men and women everyday…Redefine happiness
Another 40,000 coming everyday…We can be like they are
Come on baby…don’t fear the reaper
Baby take my hand…don’t fear the reaper
We’ll be able to fly…don’t fear the reaper
Baby I’m your man…

Love of two is one
Here but now they’re gone
Came the last night of sadness
And it was clear she couldn’t go on
Then the door was open and the wind appeared
The candles blew then disappeared
The curtains flew then he appeared…saying don’t be afraid
Come on baby…and she had no fear
And she ran to him…then they started to fly
They looked backward and said goodby…she had become like they are
She had taken his hand…she had become like they are
Come on baby…don’t fear the reaper

 

Pubblicato in musica | Contrassegnato , , | Lascia un commento