Recensione: Wolf Children – Ame e Yuki i bambini lupo

Trama:

Hana è giovane e si innamora di un uomo con un segreto per tutti, tranne che per lei: è un uomo lupo, l’ultimo sopravvissuto. Nascono quindi Ame e Yuki. La loro è un’esistenza gioiosa e tranquilla finché non muore il padre. Hana quindi decide di lasciare la città e di trasferirsi in un piccolo villaggio immerso in una lussureggiante foresta, luogo ideale in cui crescere i figli lontano da occhi indiscreti. Come il padre, anche Ame e Yuki sono dei piccoli licantropi e Hana è disposta a proteggerli da ogni pericolo circostante.

Devo confessare che questo film d’animazione, uscito nel 2012, mi ha molto colpito. Il tema è semplice ed allo stesso tempo complesso: come vi comportereste se aveste dei figli licantropi e non sapeste come educarli, crescerli, curarli? e se non aveste nessuno a cui chiedere consiglio? Probabilmente molti risponderebbero “è impossibile avere un figlio licantropo”, in realtà c’è un “ma”: la storia è applicabile anche a chi si pone per la prima volta come genitore, a chi per esempio non ha a chi rivolgersi. oltre a questo, allo stesso tempo, mostra come, aiutandoci l’un l’altro, possiamo davvero far la differenza nella vita degli altri.

Estremamente consigliato ed adatto a qualsiasi età.

Voto: 5/5

Informazioni su icedefroster

Collaboratore al sito https://fuocotempesta.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in recensioni, tv e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...