Adolescenti si baciano su facebook ed il Marocco li “invita” al carcere

Ce lo racconta downloadblog.it due ragazzi, lui di 14 e lei di 15, mettono la foto del loro bacio su facebook ed il loro paese, il Marocco, ha deciso di processarli (fotografo compreso) per incarcerali con l’accusa di “offesa alla pubblica decenza” od “attentato contro la morale pubblica” (non è ben chiaro quale delle due, ma più o meno siamo lì direi). La notizia ahimè mi è arrivata oggi, ma è successa il 5 ottobre, chissà cosa stanno passando intanto i ragazzi.

Ora è vero: paese che vai, cultura che trovi, ma certe misure continuano sembrare assurde e, a quanto pare non sono il solo a pensarla così, infatti, sebbene pare che nel paese non ci sia stata una qualche forma di protesta, tramite social network in molti si sono schierati in difesa dei giovani. Per quanto mi dia noia, almeno quanto le lapidazioni insulse, cosa si può fare? se non interviene qualcuno a difesa dei diritti umani si va poco lontani. L’accusa a quanto pare indigna anche il presidente dell’Associazione per i diritti umani marocchina, Chakib Jiyari, che lamenta (a buon merito direi): «in questo paese è delitto baciare una ragazza ma non picchiarla» [cit. corriere.it ] [per ulteriori informazioni si consiglia anche il sito africa-express.info ]

Informazioni su DesertoArido

Collaboratore al sito https://fuocotempesta.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in dal mondo, questo stupido ridicolo mondo e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...