Tempo di ricordi: DOOM

Chi tra noi ha visto nascere i computer, e qualcuno più giovane, sicuramente ricorderà quello che fu uno tra i giochi dalla grafica più innovativa, uno sparatutto cattivissimo: DOOM.

Creato nel 1993 da id Softwaren è un gioco in 3D completamente prima persona, in più livelli per tre diversi episodi, dapprima creato per il DOS, ora si trova in versione free anche online (tipo QUI). Il gioco ha uno stile “ad elevato tasso di violenza” così caratteristico che ancora oggi, alcuni giochi vengono chiamati “alla Doom”, ma ha così successo che tuttora se ne producono sequel, remake, versioni alternative (l’ultima ch’io sappia è quella per iphone del 2009) e, nel 2005, è entrato nei cinema con un film che annovera tra il cast “The Rock”.

Se volete altri approfondimenti vi suggerisco wikipedia, ma occhio a quanto giocate perché alla fine vi stordisce veramente, altro che i giochini di oggi

Per i trucchi vi metto qualche codice. Per inserirli non c’è bisogno di piattaforme o righe di comando: mentre giocate li inserite, maiuscolo o minuscolo è indifferente e durano per tutto il gioco a meno che non li disattiviate

IDDQ invincibilità (per disattivarlo basta ridigitarlo)

IDKFA tutte le armi, le chiavi e le munizioni (non sono illimitate quindi potete sempre rinnovarlo, mentre le chiavi ci sono solo per il livello in corso)

IDDT mappa completa (ma nei giochi online non m’ha mai funzionato, nel giochino originale potevi consultare la tua man mano che esploravi…qui non si trova più…boh…)

IDSPISPOPD per attraversare i muri (quando l’annullate, sempre ridigitando il codice, fatelo lontano dai muri o ne rimanete incastrati)

IDCLEV che però deve esser seguito dal numero dell’episodio e del livello (es: IDCLEV12, per il primo episodio, secondo livello)

Altri codici, anche se temporanei si usano col comando IDBEHOLD seguito da una delle seguenti lettere:

S = modalità berserk, schermata rossa, ma si diventa fortissimi, utile per i combattimenti a mani nude

V = invulnerabilità

I = invisibilità

R = tuta protettiva contro l’acidaccio verde

A = mappa (manco questa funge)

L = occhiali per la visione notturna

Poi ci sono altri codici che non ricordo, ma sono solo per i fan o come curiosità, non servono a terminare il gioco.

Dulcis in fundo vi consiglio un sito che vi aiuterà a trovare i passaggi segreti: QUI

Buon divertimento

Informazioni su FuocoTempesta

Autore del sito https://fuocotempesta.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in Informatica, internet, tecnologia e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...