Il lavoro in senso metaforico

Ciao a tutti, oggi vi racconto una simpatica nuova: ero ad un corso e il docente ha chiesto a ciascun partecipante di esprimere con una metafora cos’è il lavoro. Il titolo era: “il lavoro per me è come…che…perché” e che dire…ho partorito

quindi condividerò con voi questa bella chicca che non ha potuto non far ridere tutti i partecipanti

 

Il lavoro è come fare la cacca: a volte casca e concima (quando casca in terra), a volte rimane lì (sulla pietra), alle volte non serve a niente e finisce nello scarico, magari aumentando l’entropia (il letame) del mondo. A volte dà soddisfazione ed appaga (quando ti liberi), altre è solo un peso di cui liberarsi quanto prima. Ad alcuni piace il lavoro degli altri (le mosche), altri fanno finta di farlo (chi scureggia). Non puoi nemmeno scegliere quando e come farla. Spesso si fa da soli e c’è anche chi giudica come la fai. Sei obbligato a farla.

 

Di certo è una visione negativa, solitaria, e che vede il lavoro come un obbligo, certo il lavoro sarebbe migliore nel momento in cui diventa un lavoro di gruppo, magari con un obiettivo comune…ma vi immaginate una cagata di gruppo?

Voi invece che ne pensate del lavoro? cos’è per voi metaforicamente parlando?

 

Informazioni su FuocoTempesta

Autore del sito https://fuocotempesta.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in dal mondo, IceDefroster, lavoro e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...