Sostituzione della cinghia della lavatrice

Questo blog, come avrete notato, non ha un tema specifico, ma varia ed ognuno di noi tratta tematiche alquanto differenti.
Oggi voglio parlarvi della sostituzione della cinghia della lavatrice, sia perché m’è capitato di doverla sostituire, sia (e soprattutto) perché è un’operazione pericolosa. Quindi se non vi fidate chiamate un tecnico.

Veniamo a noi: se notate che il cestello non gira, sentite il motore funzionare e l’acqua che entra ed esce (segni quindi che a parte il cestello tutto funzioni), molto probabilmente il vostro problema è la cinghia.

La cinghia collega due parti rotanti: una puleggia (una sorta di piccolo bastone) che esce dal motore, ed una ruota (quella del cestello). Per questo se non gira il cestello può darsi che la cinghia sia uscita o si sia spezzata.

Per sostituire la cinghia occorre seguire alcuni passaggi fondamentali:

1- spegnere la lavatrice;

2- staccare la spina della lavatrice;

3- spostare la lavatrice in modo da poter vedere il pannello posteriore ed avere abbastanza spazio intorno a voi per lavorare;

4- armarsi di attrezzi e smontare il pannello.

A questo punto potrete vedere se il problema è la cinghia, e se è rotta o rovinata dovrete comprarne un’altra (ricordatevi di portare la cinghia con voi, in modo che il negozio di ricambi possa leggerne il codice esatto: una cinghia qualsiasi non va bene)

5- poggiate la cinghia sulla parte più estrema della puleggia (la parte richettata del bastoncino in basso) con la parte scanalata verso l’interno (quindi il numero della cinghia esterno);

6- fate passare l’altra parte della cinghia attorno alla ruota

N.B.: questa operazione è abbastanza pericolosa quindi se non vi fidate chiamate un tecnico

Io ho fatto senza tecnico, ma ho usato una serie di accorgimenti: passata la cinghia attorno alla puleggia ho fissato una parte della cinghia alla ruota con del filo metallico e, armato di pinse, l’ho poi bloccata più su mentre con l’altra mano facevo ruotare la ruota.

Ecco un po’ più immagine esplicativa

Assicuratevi che le pinse prendano la ruota e sbordino oltre la cinghia (un po’ come se la ruota fosse la strada, la cinghia una macchina e le pinse facessero da guard rail), con una presa salda in modo che la cinghia non vi abbia a scappare.

Ora vi chiederete: a che servono i fili di ferro? è una misura preventiva, in modo da limitare i danni nel caso vi scappi la cinghia, ma assicuratevi che i fili siano buoni e resistenti o possono esser causa di danno invece che d’aiuto.

Infilata la cinghia, togliete i fili di ferro, chiudete tutto e fate fare una centrifuga a vuoto alla lavatrice come prova.

Buon lavoro

Informazioni su FuocoTempesta

Autore del sito https://fuocotempesta.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in fai da te e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a Sostituzione della cinghia della lavatrice

  1. Gloria ha detto:

    Grazie mille!!!

  2. pietro ha detto:

    Ciao ho provato a fare questa operazione con la cinghia della mia lavatrice, ma continua a scapparmi, quando centrifuga. Sbaglio qualcosa o puo’ essersi allentata la mia cinghia? Il modellio assomiglia a quello che tu hai messo in foto. La mia é una Ariston AVL 62. Grazie

    • FuocoTempesta ha detto:

      beh innanzitutto controlla che non sia usurata, che non vi siano “crepine” nella gomma, poi controlla l’allineamento, nal caso prova a comprare una cinghia nuova, stando attento che il modello sia quello giusto. Già questo dovrebbe bastare, meglio evitare operazioni più invasive

      se il problema persiste ti toccherà la spesa di un tecnico, ma fatti dire prima quanto ti costa sennò rischi ti salassino

  3. alessia ha detto:

    ciao prima di leggere queste “dritte” mio marito ha provato a mettere la cinghia da solo e si è beccato 7punti alla mano dastra,in pratica è scattata la molla e lui ha urtato con le mani alla base della lavatrice.per cui fate attenzione che non è facile

  4. michela ha detto:

    Ciao Anche io ho questo problema, la mia lavatrice non fa la centrifuga, ho intenzione di chiamare un tecnico ma quanto mi costerà?
    Grazie

    • FuocoTempesta ha detto:

      Difficile dirlo: dipende da tecnico a tecnico e dipende dal problema in sè…se la centrifuga non va può esser per qualcosa che è rimasto incastrato dentro, la rottura del motorino, un problema della scheda o della cinghia. Innanzitutto: è l’unica cosa che non va? durante le altre operazioni il cestello gira? avete provato ad aprirla?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...