Serie tv: NCIS Los Angeles proclama l’arrivo dei fighissimi

Ebbene sì, dopo tanta attesa è arrivata la versione di Los Angeles dell’acclamata serie NCIS: NCIS Los Angeles

e udite udite…

…citando il ragionier Ugo Fantozzi: “è una cagata pazzesca”

Come mai così drastico? elementare Watson: è un telefilm assurdo
La prima puntata pasquale appare sconclusionata in maniera assurda: l’evento del giorno? una sorta di aereo lanciamissili teleguidato viene rubato da un hacker. Bè potrebbe anche succedere, ma l’hacker, che ormai guidava l’aeroplanino come un balocco tutto suo, non ha pensato di disattivare la telecamera e anzi! si è furbescamente fatto fare un primo piano.A parte ‘sta cosa un po’ assurda, che ogni tanto capita anche nei migliori telefilm, vediamo ambientazione e protagonisti.
I primi a comparire in primo piano sono gli adoni della copertina, i superfighi in maglietta a mezze maniche (eh oh, da quando in qua si usano divise o vestiti decenti?), ma fa caldo, mica pretendete che si mettano una tutina o un vestito o una camicia?

Un’altra cosa affascinante è che non si capisce se ci sia un capo, se ci sia qualcuno che dà le direttive o se ci sia un caposquadra…mazza che organizzazione…
ma forse mi sbaglio: la capa potrebbe essere la tipa di cui hanno fatto la caricatura ne “gli incredibili”

che però in alcune scene le fanno proprio fare la parte del “soprammobile”, di quella capitata lì quasi per caso, giusto per farsi punzecchiare

Altrimenti potrebbe essere quel tipo al cui riguardo, una volta comparso, qualcuno si è chiesto: “ma è uno psicologo o è semplicemente gay?”

La nota “positiva” è una tettona stupida: usa bene la scollatura, ma sembra stupida perché non si prepara la parte della persona per cui si dovrebbe spacciare (non che i colleghi siano più vispi: in due, e contemponearemente, le danno suggerimenti via microfono facendole fare una figura che non avrebbe ingannato manco topo gigio), ma guarda caso la “copertura” non salta..

..alla fine il caso viene risolto, la squadra toglie le vettovaglie ed io non avrò certo bisogno di un succo di prugne.

Informazioni su FuocoTempesta

Autore del sito https://fuocotempesta.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in recensioni, tv e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...